I Disturbi della Menopausa

>>I Disturbi della Menopausa

I Disturbi della Menopausa

Disturbi menopausali nel breve termine

Con l’insorgenza della menopausa, ma giá nel periodo precedente con la comparsa delle prime irregolaritá mestruali, si può avere una sintomatologia (interessa circa il 75% delle donne) che può essere definita, quando presente, sindrome climaterica e comprende diversi disturbi quali:

Sintomi della menopausa

  • vampate di calore;
  • sudorazione, palpitazioni;
  • irritabilitá, insonnia;
  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • vaginiti;
  • stanchezza, perdita di iniziativa;
  • perdita della memoria breve

Tale sintomatologia è da riferire in buona parte alla carenza ormonale e può essere variamente rappresentata, avere differente durata e comparire già prima della menopausa, quando con l’inizio del climaterio si ha la perdita della secrezione ciclica ormonale.


Disturbi menopausali nel lungo termine

Osteoporosi/fratture

L’osteoporosi viene oggi ritenuta una patologia e non un processo quasi fisiologico legato all’invecchiamento.

È una malattia caratterizzata da una riduzione della massa ossea e da una alterazione della microarchitttura del tessuto osseo con conseguente aumento della fragilità ossea e predisposizione alle fratture.
Colpisce entrambi i sessi, in particolare le donne, le quali hanno una massa ossea minore.

L’osteoporosi è responsabile di un elevato numero di fratture ogni anno.

La carenza di estrogeni che si verifica in menopausa accelera il processo perché determina una rapida perdita di massa ossea soprattutto nel primo quinquennio successivo ad essa.

Malattia cardiovascolare

Fino all’età di 50 anni le malattie coronariche sono rare nella donna mentre sono già ampiamente presenti nell’uomo; dopo la menopausa, col passare del tempo, venendo a mancare l’effetto protettivo degli estrogeni, le cardiopatie e gli infarti aumentano anche nel sesso femminile fino a diventare in tarda età le principali cause di morte.

Le malattie cardiovascolari (infarto miocardico, angina pectoris, ictus cerebrale) in Italia, come nel resto dei Paesi occidentali costituiscono la causa più frequente di mortalità in perimenopausa (50-59 anni).

2013-01-25T09:21:25+00:00